ss

Storia

Siamo nati alla fine degli anni ’70. Per la prima volta una donna (Margaret Tatcher) sedeva alla guida di un governo europeo, i Pink Floyd stavano per pubblicare The Wall e il Walkman debuttava sul mercato.

Anche nel mondo della comunicazione si respirava aria di cambiamento. Livio Garavaglia, tra i primi in Italia, decise di fondare un’agenzia interamente dedicata al branding e al packaging.

Era una piccola rivoluzione: ad occuparsene, prima di allora, erano solo le agenzie di pubblicità tradizionali.

Con i primi risultati, arrivarono presto anche i clienti di rilievo. La strada della specializzazione era quella giusta e il trend divenne generale.

Oggi, in quasi 40 anni di attività, Break ha contribuito a creare i marchi che hanno fatto la storia del branding in Italia, quelli che sono entrati nell’immaginario collettivo.

Alla guida dell’agenzia c’è ancora il suo fondatore, affiancato dai figli Giorgio e Paola e da un team internazionale di specialisti della comunicazione.

La gestione familiare, attenta alle esigenze della comunicazione nell’era digitale, sta ampliando i servizi offerti trasformando l’agenzia nel fulcro di diversi gruppi di lavoro con competenze specifiche. Questo permette una comunicazione completa e integrata nel rispetto dei principi degli esordi: eccellenza e specializzazione.

break.it utilizza cookie tecnici propri necessari al corretto funzionamento delle pagine e cookie di terze parti (Google analytics). E' possibile acconsentire all'utilizzo di tali cookie oppure modificarne le impostazioni consultando la nostra privacy policy sull'utilizzo dei cookie.